LATINA: CGIL, PROPOSTA DURIGON È FOLLE


“Il caldo agostano gioca brutti scherzi. La proposta lanciata dal sottosegretario all’economia del Governo Draghi, Claudio Durigon, di intitolare il Parco Falcone Borsellino ad Arnaldo Mussolini è semplicemente folle. E nemmeno da commentare se non fosse, come è, inqualificabile e oltraggiosa per la stessa città di Latina e i suoi cittadini, che da anni portano avanti battaglie in nome della legalità nel territorio”. Lo affermano la Cgil Roma e del Lazio e la Cgil di Frosinone e Latina.

“Riteniamo che la scelta del sindaco Coletta di intitolare il parco comunale alle icone della lotta alla mafia, Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, assuma a Latina un significato e un valore ancora maggiori perché fortemente simbolica. Farebbe bene Durigon a ricordare il ruolo istituzionale che ricopre e a occuparsi d’altro. Ad esempio, delle vere priorità di un tessuto industriale e economico piegato dalla crisi prima e dalla pandemia poi. Il Parco Falcone e Borsellino non si tocca”.