IN EVIDENZA
latest

CGIL, CISL, UIL E PROVINCIA DI FROSINONE: UN PATTO PER IL TERRITORIO

C'è stato un seguito alle 91 lettere inviate ai sindaci di tutti i comuni del frusinate - da parte di CGIL, CISL e UIL - nelle quali si chiedeva di costituire tavoli per discutere preventivamente dell'utilizzo delle risorse di PNRR e fondi strutturali: infatti, oltre ai primi comuni che avevano già manifestato il proprio interesse alle organizzazioni sindacali territoriali, lo scorso 28 febbraio è avvenuto l'incontro tra il presidente della Provincia di Frosinone Luca Di Stefano e i rispettivi segretari generali di CGIL Frosinone Latina, CISL Frosinone, UIL Frosinone, Giuseppe Massafra, Enrico Capuano e Anita Tarquini.

All'incontro - svoltosi a Palazzo Iacobucci - ha partecipato anche il presidente del Consiglio Provinciale Gianluca Quadrini ed è stato proprio lui ad affermare che "l'intento è quello di lavorare non solo sul Pnrr ma anche sui Fondi strutturali europei perché ci interessa che la nostra provincia produca Pil; il patto territoriale con le organizzazioni sindacali fa già parte delle linee guida adottate dal presidente Di Stefano al momento del suo insediamento; ". Presidente Di Stefano che ha specificato:"alla vecchia cabina di regia, che era più che altro tecnica, ne sostituiremo una che abbia la capacità di agire a trecentosessanta gradi. E i sindacati non possono non farne parte".

Anche Massafra, Capuano e Tarquini - nonostante si sia trattato di un incontro interlocutorio - si sono espressi positivamente:"siamo contenti che sia accaduto quanto ci auspicavamo all'invio delle 91 lettere ai comuni, cioè che l'Amministrazione provinciale si facesse promotrice di un’azione di coordinamento fra i Comuni del territorio. Abbiamo bisogno di fare rete, realizzare sinergie comuni affinché con l'utilizzo delle risorse dei fondi si possa arginare l'emergenza sociale che attanaglia le classi sociali più fragili. Sarà fondamentale costruire insieme un metodo di lavoro che preveda incontri periodici di confronto e monitoraggio, per questo ci aspettiamo che il tavolo venga riconvocato già nei prossimi giorni in modo da dare gambe quanto prima a un percorso di fondamentale importanza per il nostro territorio".






« Precedente
Successivo »

Facebook Comments APPID