CI LASCIA CARLA NESPOLO, PRESIDENTE NAZIONALE DELL'ANPI


E' morta oggi 5 ottobre 2020 a 77 anni Carla Nespolo presidente nazionale dell'Anpi. A comunicarlo è proprio l'Anpi. "Con immenso dolore, comunichiamo - scrivono in una nota - la scomparsa della nostra amatissima Presidente nazionale, Carla Nespolo. Lascia un vuoto profondissimo in tutta l'Anpi che Carla ha guidato dal novembre 2017 - prima donna Presidente - con grande sapienza, passione, intelligenza politica e culturale nel solco pieno della grande tradizione di autorevolezza ed eredità attiva dei valori e principi della Resistenza che ha contraddistinto la nostra Associazione fin dalla sua nascita. Non dimenticheremo mai il suo affetto nei confronti di tutti noi, la sua presenza continua anche negli ultimi mesi, durissimi, della malattia. Ciao comandante".

L’ultimo 25 aprile di Carla Nespolo è stato anche il primo della storia d’Italia a essere celebrato senza manifestazioni, cortei ed eventi pubblici a causa del lockdown imposto dalla diffusione del coronavirus. “Quest’anno non possiamo, come hanno fatto i nostri padri e i nostri nonni per 75 anni, incontrarci nelle piazze, salutarci, abbracciarci e cantare assieme” disse nel suo intervento in videoconferenza. “Dobbiamo rispettare le regole nell’interesse nostro e di tutti. Partecipiamo ai festeggiamenti da casa, con il cuore e con la mente”. Carla Nespolo era stata la prima donna a ricoprire l’incarico e la prima a non aver partecipato alla guerra di Resistenza. Era arrivata alla guida dell’Associazione nazionale partigiani nel novembre 2017 succedendo a Carlo Smuraglia

La Camera del Lavoro di Frosinone e Latina porge le più sentite condoglianze e si stringe intorno al dolore della famiglia.