ATTACCO VILE DELL'ESTREMA DESTRA IN PIAZZA, SOLIDARIETÀ AL SINDACO DI LATINA E AI LAVORATORI


Latina, 27 ottobre 2020 - La Camera del Lavoro CGIL Frosinone Latina, dichiara:

“Ieri sera la città di Latina ha assistito all’ennesimo scempio della civile convivenza e del rispetto che dovrebbe caratterizzare in positivo una comunità. Durante la legittima manifestazione di tanti esercenti, ristoratori, titolari di pubblici esercizi e di piscine e palestre, gruppi di facinorosi riconducibili, secondo le ricostruzioni giornalistiche, all’estrema destra pontina, sono scesi in piazza più per creare scompiglio che per palesare un malcontento o una solidarietà, trasformando quella che era nata come una pacifica manifestazione in una strumentale gazzarra politica. Fumogeni, petardi e striscioni, braccia destre alzate nell’aberrante saluto fascista, ma anche ignobili cori e insulti contro il premier Conte, contro il sindaco Coletta e i giornalisti, hanno sporcato l’iniziativa.

La Camera del Lavoro CGIL Frosinone Latina condanna fermamente tali metodologie di protesta e denuncia l’imbarbarimento di tali comportamenti che sempre più spesso gettano discredito e vergogna, minando i fondamentali diritti democratici alla libera espressione e libertà di manifestazione.

La CGIL Frosinone Latina esprime la sua più sentita solidarietà al Sindaco Damiano Coletta, vittima del vile e volgare attacco perpetrato ieri sera da esponenti di frange politiche antidemocratiche e vicinanza agli operatori dei settori colpiti, ai lavoratori e a tutti coloro che, a causa dell’emergenza epidemiologica, stanno vivendo un grave disagio sociale, e ribadisce tutto il suo impegno affinché nella nostra città si mantenga un civile e rispettoso confronto politico, basato sulle idee e i progetti e non sulle offese e le intimidazioni.”

CDLT CGIL Frosinone Latina
Il Segretario Generale Anselmo Briganti
Il Segretario Organizzativo Dario D’Arcangelis