ALTA VELOCITÀ, PER UN NUOVO SVILUPPO DEL TERRITORIO


La Cgil e la Filt Frosinone Latina, con il Segretario Generale Confederale Anselmo Briganti ed il Segretario Generale dei Trasporti Daniele Marciano, accolgono con grande soddisfazione l’accordo ed il progetto presentato ieri dalla Regione Lazio e invitano subito istituzioni e associazioni di categoria territoriali ad aprire una interlocuzione per lo studio e la realizzazione di un nuovo modello di mobilità che coinvolga tutto il Basso Lazio.

Finalmente la nostra provincia sarà dotata di una importante infrastruttura, che renderà il nostro territorio più competitivo e attrattivo a nuovi investimenti, condizione di sviluppo sulla quale da anni come organizzazione sindacale stimoliamo la discussione con le istituzioni.

L’attivazione di una coppia di treni che accorcia i tempi di percorrenza per Roma e Napoli, dai due centri principali della provincia, è sicuramente una grande opportunità e lo è ancora di più il progetto che prevede la realizzazione di una fermata AV in territorio Ciociaro, un’opera che ci connetterà al resto d’Italia.

Un investimento che guarda ad un modello di sviluppo sostenibile e di attenzione alle aree periferiche.

La fase che stiamo vivendo apre nuovi spazi di possibilità per i piccoli centri urbani e ci consegna un futuro tutto da ripensare, in questo quadro sociale ed economico la mobilità gioca un ruolo fondamentale.

La sfida che abbiamo davanti è quella di consentire a tutti i cittadini del territorio di raggiungere le direttrici principali senza dover ricorrere all’utilizzo dell’auto privata, prospettiva che apre alla necessità di un’azienda unica per la mobilità che sia in grado di mettere in relazione ferro e gomma.

Il Futuro è il frutto delle scelte che facciamo oggi.