MANIFESTAZIONE CITTADINA "ROMA NON STA A GUARDARE"

La CGIL di Roma e del Lazio si è fatta promotrice di una manifestazione cittadina, che si terrà il 1 dicembre a Roma, assieme ad un largo fronte di associazioni, reti e singole soggettività.

A mero titolo esemplificativo, fanno parte di questa alleanza, oltre alla nostra Organizzazione, la Rete Numeri Pari, Libera, Arci Roma, Movimenti per il diritto all’abitare, studenti medi e universitari (Rete degli Studenti, UDU, Link), Lunaria, Romaccoglie, Cinecittà Bene Comune, Baobab Experience, A buon Diritto, ASGI, Legacoop, Social Pride, la Casa Internazionale delle Donne e tante altre realtà cittadine, laiche e cattoliche.

Obiettivo della manifestazione è quello di testimoniare il sostegno ai valori della solidarietà e della giustizia sociale, contro tutte le mafie, le disuguaglianze e ogni forma di razzismo.

Si tratta dell’avvio di un percorso che dovrà vederci impegnati nei prossimi messi su tutto il territorio cittadino e che si evidenzierà anche per il contrasto netto e deciso al decreto “immigrazione e sicurezza” che porta il nome del viceministro Salvini.

Per questi motivi riteniamo importante l’impegno di tutte le nostre strutture affinché la manifestazione del 1 dicembre (percorso piazza della Repubbica/piazza Madonna di Loreto) diventi un primo momento pubblico nel quale esprimere con forza le nostre posizioni, segnalando l’assenza e l’inadeguatezza dell’Amministrazione capitolina.