SPORTELLO NIDIL CGIL A CASSINO PER I LAVORATORI SOMMINISTRATI

A partire da questa settimana, presso la sede CGIL di Cassino in via Gaetano Di Biasio 82 (Palazzo Barone), è attivo lo sportello NIdiL CGIL dedicato ai Lavoratori in Somministrazione, quelli che ancora molti chiamano interinali, in sostanza tutte quelle persone che firmano un Contratto di Lavoro con un'Agenzia per il lavoro come Adecco, Randstad, Manpower, GiGroup, Tempor, Temporary, ecc..

Lo sportello nasce con lo scopo di fornire assistenza sindacale e tutela a questa specifica tipologia di lavoratori che purtroppo, spesso e volentieri, vista la precarietà dei contratti, è considerata, anche da loro stessi, come una sorta di terra di mezzo nella quale si deve lavorare senza pensare troppo ai diritti e mantenere un profilo più basso possibile sperando in rinnovi contrattuali e proroghe di missioni.
In realtà non è così, non deve essere così: esiste un Contratto Nazionale che va rispettato - nei Diritti (anche quelli sindacali!) e nei Doveri - da Lavoratori, Agenzie e Utilizzatori; esiste il Principio di Parità di trattamento che, per l'appunto, stabilisce per legge un trattamento, economico e non solo, mai inferiore a quello applicato ai dipendenti diretti; inoltre, esistono due enti bilaterali della Somministrazione che offrono ai Lavoratori una serie di prestazioni come il sostegno al reddito, il rimborso delle spese mediche e delle cure odontoiatriche, l'indennità di maternità quando non coperta dall'INPS, prestiti personali a tasso 0 e molto altro ancora.

Quindi, è di fondamentale importanza far circolare il più possibile queste informazioni utilizzando tutti i canali a nostra disposizione (dai volantinaggi alle assemblee passando per i social network) in modo da sensibilizzare il più possibile Delegati, Lavoratori, ma anche le stesse Agenzie e Aziende.
Nello specifico, sul territorio del cassinate, la stipula di contratti di Lavoro in Somministrazione ha toccato quote elevatissime; numeri che continuano a crescere: solo in FCA sono stimate tra le 750 e le 900 assunzioni (circa la metà stanno già lavorando); se pensiamo a tutto l'indotto probabilmente siamo nell'ordine di qualche migliaia.
Purtroppo però, come già detto,  si tratta, nella stragrande maggioranza dei casi, di Lavoratori "invisibili", che hanno paura e che al solo sentire pronunciare la parola Sindacato impallidiscono, perché subiscono ricatti continui, perché non si sono mai sentiti protetti, perché sono stati lasciati soli per molto molto tempo.

Questo sportello di Cassino dedicato ai Lavoratori in Somministrazione, che è stato possibile mettere in piedi grazie a un progetto condiviso a livello nazionale e territoriale di NIdiL CGIL e Fiom CGIL, può rappresentare realmente un passo importante verso la tutela dei Lavoratori precari e verso una Contrattazione Inclusiva di qualità in questa specifica area geografica.

Claudio Panfili
Segretario Generale NIdiL CGIL Frosinone Latina


Ricordiamo che per informazioni e per fissare un appuntamento occorre telefonare al 3288422578.