IL FUTURO PARCO DEI MONTI LEPINI COME STRUMENTO PER TUTELARE E VALORIZZARE IL TERRITORIO

Venerdì 28 Aprile 2017 alle ore 10,00 presso il Centro Sociale - Parco della Rimembranza di Sezze si terrà la tavola rotonda organizzata dalla Flai CGIL di Frosinone e Latina dal tema “Agricoltura e Sviluppo Sostenibile – “Il futuro Parco dei Monti Lepini” come strumento per tutelare e valorizzare il territorio”. La tavola rotonda si inserisce nell’ambito degli eventi organizzati dalla CGIL di Frosinone e Latina dedicati al “Primo Maggio nei Monti Lepini”.

Numerose le autorità presenti: l’On.le Enzo Carella della Commissione Finanza della Camera dei Deputati, il Consigliere Regionale On.le Enrico Maria Forte, il Presidente della Compagnia dei Lepini Quirino Briganti, il Sindaco di Sezze, dr. Andrea Campoli, il Sindaco di Amaseno, Antonio Cuomo, la responsabile della CIA, Roberta Savelli.

È prevista la partecipazione del Segretario della CGIL del Lazio Michele Azzola e di quello della Camera del Lavoro Territoriale di Frosinone e Latina Anselmo Briganti. Introduce i lavori il Segretario della Flai CGIL Fr-LT Stefano Morea.

Modera la tavola rotonda Graziella Di Mambro de Il Quotidiano di Latina. 
La prima proposta di legge istitutiva del Parco dei Lepini risale agli anni ’80 e fu presentata dall’On. Carella. Ci si riprovò poi nel 2006. 
Dopo 30 anni sembra che finalmente il Parco Naturale Regionale dei Lepini inizia a diventare una realtà nel sentire comune. Di recente la Regione ha evidenziato come l’istituzione del parco sia un obiettivo politico che si intende raggiungere. 

Entro la prima metà di maggio il Presidente della Compagnia dei Lepini Briganti promuoverà un ultimo passaggio con tutti i sindaci dei Monti Lepini insieme all’Ass.re Buschini e ai Consiglieri Forte e Lupi per arrivare alla Legge Regionale. Il Consigliere Forte, che è anche Vicepresidente della Commissione Reg. Ambiente e primo firmatario della legge, porterà poi aa discussione in Commissione entro la prima metà di giugno.

“È guardando alle esperienze già vissute in altri territori, è attraverso il confronto con essi che ci si rende conto di come i Parchi possano diventare volano di una economia sostenibile, di un nuovo marketing territoriale che passa attraverso la riscoperta e diffusione dei prodotti tipici locali – afferma la Flai CGIL di Frosinone - Latina – “È in un nuovo modello di sviluppo economico che si può dare una nuova identità a territori marginalizzati, scommettendo su un futuro fondato proprio sull’identità territoriale”