CGIL E FIOM, CON MAURIZIO LANDINI, A CASSINO PER IL NO!

26 ottobre 2016. 
Referendum Costituzionale del prossimo 4 dicembre: la CGIL è ufficialmente schierata per il NO. E non poteva essere altrimenti. Una Riforma Costituzionale, quella proposta dal Governo Renzi, fatta con i piedi e che mira a ridurre drasticamente gli istituti basici della democrazia. La CGIL quindi dice NO e lo sostiene solo con ragioni che riguardano il merito e certamente non con fini politici. Questa volta siamo a Cassino, grazie alla CGIL e alla FIOM di Frosinone; punta di diamante di questa tavola rotonda a sostegno del NO per il Referendum Costituzionale è stato proprio il Segretario Generale della FIOM CGIL Maurizio Landini. L'evento "CassiNO", svoltosi nella Sala Restagno ha registrato una partecipazione numerosissima ed entusiasta. 





Dopo i saluti di Anselmo Briganti, Segretario Generale CGIL Frosinone Latina, sono intervenuti Maurizio Landini, Segretario Generale FIOM CGIL Nazionale; Vincenzo Calò, coord. regionale Anpi; Michele Azzola, Segretario Generale CGIL Roma e Lazio; Stelio Mangiameli, direttore Issirfa CNR e Alfiero Grandi, vice presidente Comitato promotore per il NO. 

Un particolare ringraziamento ai Compagni Donato Gatti, Segretario Generale FIOM CGIL Frosinone, Antonio Del Brocco, Segretario FIOM CGIL Frosinone e Rosa D'Emilio, Segretaria CGIL Frosinone Latina, preziosissimi nell'organizzazione e nella riuscita dell'iniziativa.

Le foto sono state gentilmente concesse dal Compagno Angelo Viglianti.