CONSORZIO DI BONIFICA DELL'AGRO PONTINO - DOMANI 3 NOVEMBRE SCIOPERO E MANIFESTAZIONE A LATINA

La drammatica condizione finanziaria in cui versa l'Ente di Bonifica dell'Agro Pontino non è più riconducibile ad una situazione transitoria e straordinaria, ma strutturale.
Ormai è al collasso.
Le conseguenze sono drammatiche con ricadute gravissime per la tutela del Territorio, per il personale occupato, per l'economia agro-alimentare pontina, per l'indotto e più in generale per l'intero tessuto sociale ed economico della Provincia.
Ad oggi i lavoratori sono cinque mesi che non percepiscono lo stipendio, i fornitori non vengono pagati, non ci sono risorse per gli interventi di manutenzione alle auto di servizio ed ai mezzi d'opera necessari per garantire i servizi essenziali ai consorziati con la temuta impossibilità di intervenire in presenza di allerta meteo.
Per tutto ciò le OO.SS di CGIL CISL UIL di Latina congiuntamente alle Federazioni di Categoria Flai-Cgil,Fai-Cisl e Uila-Uil hanno condiviso lo sciopero proclamato dalle OO.SS . Flai-Cgil, Fai-Cisl, e Fibi-Uil del Lazio, per il giorno 3 novembre 2015.
Lo sciopero si articolerà con una manifestazione-corteo dei Lavoratori con partenza alle ore 10,30 dalla sede del Consorzio di Bonifica, in Corso Matteotti 101 Latina, fino a Piazza della Libertà dove chiederemo di essere ricevuti da sua Eccellenza il Prefetto.
Considerato il carattere di interesse generale per la tutela del Territorio e dell'economia della nostra Provincia confidiamo in una vostra significativa partecipazione e presenza.


Il Segr. Gen. CGIL Frosinone Latina              Il Reggente CISL                   Il Segr. Gen. UIL Latina
          Anselmo Briganti                                      Tommaso Ausili                            Luigi Garullo