COMUNICATO STAMPA - PAGATA LA 14^ MENSILITÀ AGLI ADDETTI MENSA E PULIZIE DELLE ASL DI LATINA E FROSINONE

“ SODDISFAZIONE DELLA FILCAMS CGIL: PAGATA LA 14^ MENSILITÁ AGLI ADDETTI DEI SERVIZI MENSA E PULIZIE DELLE ASL DI LATINA E FROSINONE”

FROSINONE, 12/08/2015
La FILCAMS CGIL Frosinone - Latina, con soddisfazione, comunica di aver ottenuto il pagamento della 14^ mensilità per tutti i lavoratori addetti al servizio mensa e pulizie nelle strutture sanitarie dei entrambe le Province interessate.
Finalmente, quindi, una buona notizia per i dipendenti delle società “La Cascina” e “Vivenda”, visto che le aziende hanno comunicato ieri alla CGIL l’accreditamento delle spettanze al personale.
Questa Organizzazione Sindacale denuncia le difficoltà che comunque permangono per questi lavoratori, perché il ritardo nei pagamenti non è risolto definitivamente, infatti ancora devono vedersi liquidare la retribuzione di luglio.
Ricordiamo che – con il coinvolgimento del Gruppo Societario che gestisce gli appalti i delicati appalti nei servizi in argomento nello scandalo di “Mafia Capitale” - sono stati nominati due Commissari, con cui la Filcams CGIL Frosinone – Latina ha avuto un proficuo incontro a fine luglio scorso. Nel corso di tale riunione i Commissari Raffaele Ferrara e Antonio Ilacqua hanno assicurato le OO.SS. che porteranno a regolare scadenza i 136 contratti di cui le società sono titolari in ambito nazionale e che garantiranno il mantenimento dei livelli occupazionali. La scorsa settimana gli stessi hanno incontrato gli Istituti bancari, che nel frattempo avevano sospeso i crediti alle Società, dato che le Aziende Pubbliche committenti non procedevano più al regolare pagamento delle fatture. Si è così riusciti a sbloccare i fondi, pertanto, tempi burocratici permettendo, la situazione dovrebbe rientrare quanto prima sotto controllo per recuperare la normalità entro un mese massimo.
La FILCAMS CGIL è in contatto costante con le Aziende per seguire gli sviluppi della vertenza e contribuire a risolvere la delicata situazione, tanto che entro la giornata di domani dovrebbe conoscere i tempi di accreditamento della retribuzione di luglio.
Indubbiamente si tratta di una vertenza complicatissima, che vede il coinvolgimento di circa 500 addetti tra Frosinone e Latina e di altrettante famiglie monoreddito in difficoltà, che però hanno diritto come tutti di trascorrere un Ferragosto sereno, ragion per cui la FILCAMS CGIL continuerà ad impegnarsi al massimo per ottenere il pagamento di quanto loro dovuto e la garanzia dei livelli occupazionali esistenti.

                           F.to
FILCAMS CGIL Frosinone – Latina